Buzzword Bingo & #8211; da AR, IoT e BIM

Buzzword Bingo - da AR, IoT e BIM
IMS squadra-Marcel-Kunzmann-
Contributo di: Marcel Kunzmann

Marcel è un consulente tecnologico e fornitore di idee per il nostro software. Determina ciò che è tecnicamente fattibile e testa le tecnologie in arrivo, come AR e IoT. Dopo il lavoro, sale sulla sua bici: la sua compensazione analogica per le massime prestazioni digitali.

Il titolo lo dice già: le parole d'ordine non sono salvatori, nemmeno dentro CAFM, A volte non sono nemmeno una promessa di salvezza. Questo è attualmente documentato dalla triade AR, IoT e BIM.

Lontano: realtà aumentata

Più di recente, l'IFA ha dimostrato che molti produttori sono ora interessati al tema dell'AR. Gli occhiali AR non sono offerti solo nell'area di consumo ma sempre più anche nell'ambiente B2B. Ma il problema di base per le applicazioni CAFM rimane:

Sebbene gli occhiali stiano diventando più piccoli e più maneggevoli, sono troppo ingombranti per i tecnici dell'assistenza e la sensazione è troppo complicata. Non sono ancora abbastanza robusti e la durata della batteria è ancora insufficiente. Di conseguenza, manca l'accettazione.

Dove AR sviluppa un vantaggio all'interno di CAFM che nessuna applicazione convenzionale può coprire?

Certamente in aree specializzate di manutenzione e per processi più complessi. Ma ciò giustifica gli investimenti necessari?

Probabilmente non ancora.

L'utente CAFM tipico deve essere in grado di gestire molti processi diversi in tempi sempre più brevi. Pertanto, si dovrebbe piuttosto concentrarsi sull'ottimizzazione del processo, sull'immissione dei dati e sull'intelligenza associata di un sistema. AR può aiutarti al meglio.

Anche le insidie legali non vengono risolte: il diritto alla propria immagine, la protezione dei dati, la protezione dei segreti aziendali - un'intera falange di aspetti si nasconde all'orizzonte per ostacolare o almeno ritardare l'uso della realtà aumentata.

Piede nella porta: BIM

Il BIM è un buon approccio importante che necessita ancora di molto lavoro di comunicazione, istruzione e sviluppo. Perché il BIM non è ciò che molti pensano, CAD in 3D. Piuttosto, è un processo di gestione che funziona anche in modo puramente alfanumerico.

In considerazione della situazione attuale del mercato, l'integrazione BIM di solito significa: "Abbiamo un'interfaccia Revit". O "Abbiamo padronanza dell'importazione IFC".

Entrambi sono importanti, ma lasciano domande chiave senza risposta. Perché BIM è molto più di CAFM e CAFM è molto più di BIM.

Una definizione vincolante di qualità e quantità dei dati è necessaria per la comunicazione tra i mondi. E per quanto sia difficile per gli studenti CAFM, il sistema principale è il BIM, perché è qui che si trovano i dati chiave degli edifici.

La sfida sarà quella di garantire lo scambio bidirezionale di dati tra i due mondi in modo che i dati FM esclusivi possano rifluire in un modello BIM anche adesso. In definitiva, IFC funge quindi da formato di dati universale tra sistemi diversi.

Già lì: l'Internet of Things

Ciò che rimane è l'IoT, l'Internet of Things. Un argomento tecnico, tutt'altro che CAFM, ma che può avere effetti utili. Molto è già possibile trovare nel CAFM, anche se come soluzioni isolate e come eredità della raccolta di dati industriali. È qui che è iniziata la tendenza, e per una buona ragione: i dati di impianto aiutano a identificare l'usura in una fase precoce e ridurre significativamente i tempi di fermo.

I vantaggi della manutenzione con CAFM risiedono anche in questi aspetti. Ci sono sensori necessari, sono disponibili anche interfacce, quindi l'implementazione è un'impresa relativamente piccola. E i vantaggi sono facili da vedere e risparmiare denaro.

Il processo può essere particolarmente utile quando si lavora con specialisti dell'IoT sistema CAFM incredibilmente arricchire. Buoni esempi sono la gestione dell'energia e la manutenzione predittiva. Tuttavia, l'IoT non è un argomento primario per l'ampia massa di utenti CAFM. Almeno non ancora.

Redditività e vantaggio per il cliente

Se si toccano i due aspetti centrali dell'economia e i vantaggi per i clienti di BIM, AR e IoT, il risultato è chiaro: entrambi sono a lungo disponibili su IoT e appariranno su BIM nel prossimo futuro.

La realtà aumentata è un argomento entusiasmante per il futuro, che gli utenti e i produttori CAFM saranno supportati nei prossimi anni. L'AR svolge ancora un ruolo piuttosto subordinato per l'attuale mercato CAFM. I processi CAFM possono partecipare solo se l'accettazione degli utenti è aumentata da adeguati dispositivi AR.

Quindi il mercato rivaluterà l'argomento.

I migliori saluti

firma KUN AR IoT BIM »RIB IMS

La tua valutazione?

media 5 / 5. Numero di voti: 1

Sii il primo a votare :-)

Ottimo, grazie mille!

Forse vuoi seguirci su ...

Siamo spiacenti che questo post non ti sia piaciuto.

Come possiamo migliorarlo?

blog
Lettura precedente
SIWECOS & #8211; Prendiamo parte
Lettura successiva
IMSWARE.GO! & #8211; presentata la nuova versione