BIM e CAFM - mondi complementari

BIM e CAFM - mondi complementari BIM e CAFM - mondi complementari »RIB IMS
Il team di IMS Christof Duvenbeck
Contributo di: Dr. Christof Duvenbeck

Christof è un professionista del software con una vasta esperienza. Tuttavia, ha conseguito il dottorato in chimica perché anche questo è piuttosto complesso. Christof è un key account manager e anche uno dei leader di pensiero di IMS. In quanto tale, già oggi risolve domande che altri si porranno solo in seguito. Quando Christof non si preoccupa dei clienti o tramite CAFM, BIM, IoT, AR, AI e medita su altre abbreviazioni, ama il tempo libero con la sua famiglia.

Viene istituito il CAFM, ora il BIM si sta preparando a seguirlo. Questo è un buon sviluppo perché l'intero ciclo di vita degli edifici può ora essere registrato sia strutturalmente che da parte dell'azienda. Se i sistemi possono essere integrati.

Chi guida, chi segue?

A mio avviso, la domanda su quale sistema debba essere il principale è chiara CAFM per rispondere. Perché il più delle volte esiste, un edificio viene utilizzato e gestito e gestito con esso. L'accompagnamento è l'attività originale del CAFM.
In cambio, il BIM fornisce una vasta gamma di dati rilevanti per affiancare la società e aggiunge CAFM in modo ragionevole se, dall'inizio, vengono presi in considerazione alcuni aspetti, in cui i dati BIM sono incorporati e in quello sistema CAFM può essere trasferito.

Molto immodesto: 5D invece di 3D. O 6D?

Per molti, BIM significa un modello tridimensionale dell'edificio, comprese le sue installazioni, dalle linee di alimentazione e sistemi tecnici a porte e finestre. In linea di principio, questo è sufficiente per il processo di costruzione, ma è già spesso integrato da altre due dimensioni.

Il processo di costruzione è pianificato in fasi che seguono un tempo specifico e viene preventivato. Questi fattori sono integrati nella moderna pianificazione BIM ed espandono il 3D in un modello 5D. Questo ci avvicina alle esigenze di un sistema CAFM che necessita di un'altra dimensione: i dati operativi.

Quindi, cosa è rilevante dal punto di vista operativo?

Tutte le specifiche essenziali nel contesto della manutenzione e delle riparazioni sono considerate dati rilevanti dal punto di vista operativo. Ciò include piani e documenti di manutenzione, nonché contratti che possono essere conclusi prima della messa in funzione dell'edificio, ad esempio con imprese di pulizie, in modo che le pulizie di base siano già in atto.

È anche importante contrassegnare e documentare ogni installazione tecnica che verrà successivamente assegnata all'area di responsabilità del gestore della struttura. Ciò semplifica le successive misure di manutenzione, poiché la struttura può essere localizzata e ispezionata praticamente in anticipo sul piano 3D, in modo che gli strumenti possano essere assemblati con precisione, ad esempio, o una scala fornita se ciò è visibilmente necessario.

Integrazione o accoppiamento?

Una discussione di grande attualità è se e come Sistemi CAFM e BIM può essere integrato o accoppiato. Dubito che l'integrazione abbia un senso. I compiti dei sistemi sono in definitiva troppo diversi e un sistema integrativo sarebbe inutilmente complesso, quindi si consiglia un altro metodo: i cosiddetti drop di dati.

Le perdite di dati sono trasferimenti di dati selettivi dal BIM al sistema CAFM. Alcune delle interfacce necessarie per questo sono già disponibili sul mercato, ma potrebbero anche essere programmate a seconda delle esigenze.

I drop di dati sono già in uso per definire le pietre miliari delle consegne di dati nel BIM e per controllare attivamente la completezza dei dati nel sistema CAFM. In linea di principio, questa procedura può essere estesa anche ad altre aree e porterebbe automaticamente al trasferimento dei soli dati dal BIM al sistema CAFM necessari anche per il lavoro quotidiano.

È possibile trovare una discussione più approfondita sull'argomento in un articolo specialistico nel numero corrente della rivista commerciale "Der Facility Manager". Se ti piace, dai un'occhiata al numero di marzo 2017. O semplicemente scrivimi una email.

Un caro saluto a te

Firma CD BIM e CAFM - mondi complementari »RIB IMS

La tua valutazione?

media 4.3 / 5. Numero di voti: 9

Sii il primo a votare :-)

Ottimo, grazie mille!

Forse vuoi seguirci su ...

Siamo spiacenti che questo post non ti sia piaciuto.

Come possiamo migliorarlo?

blog
Lettura precedente
Gestione dei dispositivi medici dal web
Lettura successiva
Cominciamo con il nostro nuovo blog